Prestiti senza busta paga

Benvenuto su Prestitipersonalisenzabustapaga.com il sito web dedicato ai prestiti per coloro che non hanno uno stipendio fisso o un reddito dimostrabile.

Questo è il sito d’informazione per capire come ottenere prestiti senza busta paga nel 2018. Ideale nel caso tu abbia bisogno di un piccolo prestito personale, ma sei senza un lavoro fisso e quindi non hai uno stipendio da esibire come garanzia.

Cosa sono i Prestiti Senza Busta Paga

Prestiti personali senza busta pagaIl prestito personale senza busta paga è un finanziamento ideato per coloro che non possono accedere al credito per mancanza di un reddito fisso, lo stipendio, come forma di garanzia da presentare all’Istituto erogante la somma di denaro. E’ dedicato a coloro che non possono presentare uno stipendio fisso da dipendenti come gli autonomi, i precari, i disoccupati o coloro che hanno già impegnato lo stipendio in un altro finanziamento o coloro che percepiscono un reddito non dimostrabile.

Perchè esistono: la situazione sociale di crisi del modello di lavoro

Siamo nel 2018 e purtroppo vivamo nell’ottavo anno di crisi. La situazione lavorativa di tutti i lavoratori, ma soprattutto dei giovani sotto i 35 anni è drammatica, il precariato e la disoccupazione sono all’ordine del giorno. L’austerità dei conti si è dimostrata deleteria, anzi disastrosa, ma sembra che non ci sia volontà politica per cambiare le ricette economiche risultate fallimentari di BCE ed UE. Questi finanziamenti sono difficili da ottenere ed anche il QE lanciato per facilitare i prestiti rimane in grandissima parte nei circuiti finanziari.

A chi sono rivolti i prestiti personali senza busta paga?

I finanziamenti senza busta paga sono generalmente rivolti alle categorie di persone che non possiedono un reddito fisso o un reddito dimostrabile come disoccupati, precari e autonomi.

Prestito senza garante, soldiElenchiamo qui sotto brevemente queste categorie:

  • persone disoccupate o con redditi molto bassi e discontinui;
  • professionisti o autonomi con scarso reddito;
  • altre persone con partita iva come commercianti, artigiani, o piccoli imprenditori;
  • casalinghe;
  • precari o lavoratori  atipici con contratti di lavoro a tempo determinato.

In poche parole questo finanziamento è dedicato a tutte quelle persone che non godono di un reddito fisso dimostrabile, ma anche a chi lavora in proprio e possiede una partita iva di diversa natura.

Prestiti a casalinghe

Vediamo in concreto un esempio: la casalinga. Come sai anche le casalinghe sono persone senza reddito dimostrabile. Non avendo uno stipendio fisso non potrebbero chiedere un piccolo prestito, ma ci sono dei prodotti studiati apposta per loro che consentono di ottenere un finanziamento di importo modesto, solitamente attraverso le carte revolving. Normalmente l’importo erogato non supera i 1.500 / 2.000 euro ed è dedicato a spese domestiche come elettrodomestici, mobili e arredamenti.

Come richiedere un prestito senza busta paga e senza garante

Soldi e prestitiSe per chi ha qualche anno in più il posto di lavoro che ha è generalmente fisso e a tempo determinato, e quindi possiedi una busta paga, la garanzia è sufficiente per richiedere un finanziamento con la cessione del quinto dello stipendio. Per gli autonomi con partite IVA, o le società Snc e Sas è necessario presentarsi con le dichiarazioni dei redditi degli ultimi anni.

Se invece vuoi richiedere un prestito personale, ma non hai uno stipendio e sei senza garante sappi che anche le banche e le finanziare si sono adeguate ai tempi ed ai cambiamenti del mercato venendo incontro a questa tipologia di cliente.

Come già accennato, il sito è dedicato allo scopo di dare e raccogliere informazioni legate al tema dei prestiti per chi è precario o non ha lavoro, ma necessita di un piccolo finanziamento.

Il garante del finanziamento

Una delle garanzie alternative più utilizzate è la figura del garante (fidejussione) che possiede quelle caratteristiche che l’interessato non ha, può essere un genitore, un parente o un amico e apparirà nel contratto sottoscritto come garante, cioè di colui che si prende carico, in caso d’insolvenza del sottoscrittore del prestito, a rimborsare l’ente finanziatore con i suoi soldi.

Non tutti hanno però questa figura, quindi cosa è possibile fare in alternativa senza una persona che faccia da garante? Molti disperano e lasciano perdere, ma possiamo dirvi che per ogni problema c’è chi ha pensato ad una soluzione. Quindi cerchiamo la soluzione che fa al caso tuo allargando gli orizzonti, su internet, il prestito senza busta paga online è solitamente conveniente, ma state attenti alle condizioni che possono essere onerose.

Forme alternative di garanzie per il finanziamento

Cerchiamo di vedere le valide alternative e le possibile soluzioni e garanzie, seppur minime, da dare alle banche per ottenere il finanziamento.

Immobile di proprietà

Possono essere case, appartamenti, terreni o box di proprietà del richiedente. Le banche possono cedere il finanziamento senza busta paga e senza garante in cambio dell’ipoteca dell’immobile come forma di garanzia. E’ ovvio che bisogna essere sicurissimi di riuscire a rimborsare il proprio debito perchè il rischio è di ritrovarsi senza l’immobile ipotecato e se questo è la casa è un grosso problema.

Canone d’affitto

Se percepisci un canone di locazione su un appartamento o casa che hai in affitto, la banca può utilizzare questa tua entrata come forma di garanzia. Può quindi valutare se l’affitto percepito può essere della durata e della consistenza adatte ad erogare il finanziamento richiesto.

Beni mobili di valore

In questa categoria rientrano gioielli, quadri, libri, titoli e tutte quegli oggetti di valore che sono di tua proprietà. In questo caso gli istituti creditizi valuteranno il valore degli oggetti per far fronte alla garanzia per l’erogazione del prestito.

Come fare nel caso non si possano esibire garanzie o garante per il prestito?

L ‘unico modo di ottenere un finanziamento personale senza garante e senza garanzie è di dimostrare all’istituto di credito un reddito, anche a nero, che possa svolgere la funzione di garanzia. Difficilissimo in questo caso ottenere il credito, ma non impossibile.

Incentivi dello Stato o lo Stato come garante

E’ da ritenersi appropriato ricordare che per certi tipi di finanziamento alle start-up, può essere lo Stato a fungere da garante, che può offrire anche una serie di agevolazioni, in forma di contributi e sovvenzioni anche a fondo perduto per i soggetti che vogliono intraprendere una nuova attività produttiva, dette anche start-up.

Qual’è il tasso d’interesse?

Tasso d'interessi prestito personaleIl rischio di insolvenza per un istituto che finanzia i prestiti senza busta paga è generalmente più alto rispetto alle altre tipologie. Di conseguenza il tasso d’interesse che ti richiederà sarà maggiore, quindi attenzione a notare il TAN e TAEG delle proposte che vi faranno. Questa tipo di prestito rientra nella categoria dei “prestiti flessibili” che sono studiati per essere erogati a coloro che non riescono a disporre di adeguate garanzie al momento della stipula del contratto.

Attenzione al tasso d’usura

Siccome, dopo il servizio delle Iene, si parla molto di tasso d’usura vi riportiamo la la pagina dove visionare i tassi legali e la soglia superata la quale il tasso diventa usuraio.

Il sito è quello della Banca d’Italia e questa la pagina dove visionare la soglia.

Alternativa: i Prestiti Cambializzati

Un metodo diffuso, che può diventare un’alternativa, è il finanziamento tramite cambiali, i cosiddetti prestiti cambializzati. E’ veloce e lo si può richiedere on line, ma è estremamente oneroso, quindi state molto ben attenti a quando vi informate. E’ da ritenere come ultima spiaggia. Le cambiali possono essere ricevute direttamente a domicilio per velocizzare l’operazione e concludere il più rapidamente possibile l’erogazione del credito. E’ sempre più raro trovare chi fa questo tipo di credito.

Fai domande o raccontaci la tua esperienza

Per arricchire questa pagina ed aiutare coloro che si trovano nelle stesse nostre condizioni scrivi nei commenti la tua esperienza o ponici delle domande sulla tematica e se possibile ti risponderemo volentieri, aiutando te e altri nella tua situazione. Non offriamo credito.

Tramite il form dei commenti qui sotto si potrà creare una bacheca molto interessante e le esperienze e le domande più comuni verranno convogliate in apposite sezioni in evidenza per aiutare chi ha bisogno.

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (21 votes, average: 4,52 out of 5)
Loading...

 

1.106 Responses

  1. Selena Di Camillo
    Selena Di Camillo · novembre 21, 2018 at 19:01:51 · →

    Buonasera,sono Selena, ho due appartamenti di proprietà di cui uno in affitto da anni ormai, 400€ mensili fissi stabiliti dal giudice per il mantenimento di 2 figli,e purtroppo però un contratto a chiamata da anni con la stessa ditta che mi occupa tutti i mesi ma non tutti i giorni, avrei bisogno di 10000€ di prestito ma non voglio mettere mia madre in causa,come posso fare? Premetto che non ho mai avuto pretesti con finanziarie o banche.. Cordiali saluti

Leave a Reply